Preveniamo il mal di schiena con l'attività fisica
Immagine copertina del consiglio 'Preveniamo il mal di schiena con l'attività fisica'

Il mal di schiena si può prevenire abituandosi a praticare una corretta e regolare attività fisica. La sedentarietà infatti è uno dei fattori che più favoriscono il mal di schiena perché anche con la migliore postura il problema è la sedentarietà stessa. Stando fermi i muscoli che servono a tenerci in piedi o seduti lavorano quasi in assenza di nutrimento: sono contratti e non arriva bene il sangue, ecco perché alla fine di una giornata alla scrivania ci sentiamo indolenziti e stanchi. Quando camminiamo o ci muoviamo un po' invece alcuni muscoli si contraggono e altri si rilassano, così il carico non è continuo e ci sentiamo meno affaticati. L'importante è non stare fermi a lungo: non è detto che così sia possibile scongiurare qualsiasi mal di schiena, ma di certo mantenere i muscoli elastici e forti aiuta a sopportare meglio i carichi. Pure camminare tutto il giorno può infatti trasformarsi in un attacco di lombalgia se non siamo abituati a farlo. Serve gradualità e un allenamento costante: l'eccesso di moto senza preparazione può essere controproducente e perfino portare la schiena a bloccarsi.

Dottoressa Valentina Cera