Iniziamo dalle piccole cose
Immagine copertina del consiglio 'Iniziamo dalle piccole cose'

Tempo di preparazione alle feste. Tempo di cene, pizze e pranzi con i nostri cari e con i nostri amici. Come facciamo a dire sempre no in nome della giusta alimentazione? Certamente non possiamo sempre stare a casa rinunciando alla buona compagnia e a qualche bella risata che scalda il cuore, alzandoci le difese immunitarie. Iniziamo dalle piccole cose. Non servono digiuni forzati o pranzi e cene a base di insalate scondite per sentirci ancora in forma.

Allora sostituiamo. Il primo gesto appena svegli dopo un'allegra e lauta cena  sarà quello di sostituire il solito caffè con l'acqua al limone aromatizzata allo zenzero e all'alloro. Una sferzata di energia senza caffeina che ci sistema l'intestino. Basta portare ad ebollizione 200 ml di acqua, circa una tazza, versare il succo di un limone non trattato, un pezzettino di zenzero pelato e una foglia di alloro. Lasciate bollire per qualche minuto, poi spegnete il fuoco e fate raffreddare in infusione. Filtrate e gustate la bevanda tiepida. Un'alternativa: al posto del succo di limone (che qualche volta può risultare poco digeribile) si possono usare le scorze.

Il limone pur avendo un sapore aspro, è un alimento basico e fra quelli con maggior potere alcalinizzante, utile a riequilibrare il pH dell'organismo che tende a diventare troppo acido in seguito all'accumulo di tossine da stress e cattiva alimentazione. L'alloro è per eccellenza il rimedio per i disturbi digestivi e le intossicazioni alimentari. Quando lo stomaco non lavora bene e gli alimenti stazionano nell'addome fermentando e producendo gonfiore, quando dopo la pizza al mattino avvertiamo emicranie e senso di spossatezza l'acqua all'alloro ci può aiutare a ritrovare l'energia. Ed infine lo zenzero. Radice miracolosa che non dovrebbe mai mancare in casa. Combatte la nausea e il mal di stomaco ma viene anche utilizzata per contrastare i malanni di stagione come il raffreddore e la tosse.

Non perdiamoci d'animo, piccole cose grandi risultati.


Dottoressa Valentina Cera