Diabete nel cane e nel gatto
Immagine copertina del consiglio 'Diabete nel cane e nel gatto'

I cambiamenti dello stile di vita incidono in maniera significativa sulla salute non solo nostra ma anche su quella dei nostri amici a quattro zampe. Nello specifico, ultimamente si è notato un aumento nel cane e nel gatto dei casi di Diabete che, qualora venisse diagnosticato, non deve allarmare il proprietario perchè l'animale, grazie ai consigli del Veterinario e del Farmacista di fiducia, potrà ancora godere di una vita felice. L'importante è cogliere subito i sintomi con l'osservazione di alcuni cambiamenti nelle loro abitudini.

I sintomi più evidenti sia nel cane che nel gatto sono sete intensa, urinazione frequente, appetito alterato (spesso molto aumentato), perdita di peso e letargia. Nel cane inoltre si osservano la comparsa di cataratta e debolezza degli arti inferiori mentre nel gatto potrà insospettire l'assenza di auto-pulizia e la difficoltà a saltare. Alcuni animali sono più esposti di altri: i gatti maschi sterilizzati, le cagne sterilizzate e gli animali obesi (principalmente gatti). Non dimentichiamo che anche i fattori genetici e lo stile di vita domestica fanno la loro parte. 

Gli animali colpiti non possono cambiare la loro condizione di diabetici ma i loro proprietari possono fare molto per farli stare bene e per mantenerli in forma seguendo le indicazioni del Veterinario, per quanto riguarda una dieta sana, e facendo fare loro esercizio regolare tramite giochi e passeggiate.

Dottoressa Ilaria Tomasi